Scienza, scoperto terzo tipo di gemelli: semi-monozigoti

insem.jpg

WASHINGTON- Un’équipe di medici ha annunciato ieri di aver identificato un terzo tipo di gemelli una via di mezzo tra monozigoti e di zigoti; dopo aver condotto dei test genetici più approfonditi su due fratelli neonati. I medici si riferiscono alla coppia come “semi-monozigoti” un’unica cellula uovo fecondata da due spermatozoi e dicono che questo è un modo nuovo, mai conosciuto prima, per lo sviluppo di gemelli.

  

Nel caso dei gemelli dizigoti, il tipo più diffuso, si ha la fecondazione di due diverse cellule uovo dell’utero della madre da parte di due spermatozoi del padre. Geneticamente sono simili come due fratelli normali.

  

Nel caso di due gemelli monozigoti, una cellula uovo della madre fecondata da uno spermatozoo del padre, all’inizio dello sviluppo l’embrione si divide in due e crescono due feti. Questi gemelli sono geneticamente molto simili.

  

Il nuovo caso è venuto alla luce perché uno dei gemelli presentava un’anomalia nell’apparato sessuale genitali ambigui ed è pertanto stato considerato un ermafrodita, dotato sia di ovaie che di testicoli. Questo bambino è stato cresciuto come una ragazza. L’altro gemello come un maschio.

  

Scrivendo nella Rivista di genetica “Journal of Human Genetics”, gli scienziati hanno reso noto che i gemelli “semi-monozigoti” hanno l’apparato genetico più simile rispetto ai gemelli dizigoti, ma meno simile rispetto ai monozigoti. “Questa osservazione suggerisce l’esistenza di altri tipi di gemelli che non sono ancora stati, e potrebbero essere, identificati”, scrivono i medici.

  

La prima volta che il caso dei gemelli “semi-monozigoti” è stato preso in esame risale a qualche anno fa.

  

La dottoressa Melissa Parisi, professoressa di pediatria all’Università di Washington a Seattle e co-autore della ricerca, ha dichiarato: “Posso dirvi dall’ultima volta che ho sentito la famiglia, i gemelli stavano molto bene in salute, stavano crescendo e sviluppandosi bene”. La dottoressa Vivienne Souter, del centro medico Buon Samaritano di Phoenix, principale autrice dello studio sui gemelli, ha garantito che i gemelli sono stati concepiti naturalmente, precisando che i genitori non hanno utilizzato tecniche di procreazione medicalmente assistita o trattamenti per curare l’infertilità.

  

Un gruppo di esperti, tra cui il biologo Michael Golubovsky, hanno formulato la teoria che gemelli di questo tipo possano esistere e che la coppia di gemelli semi-identici ne è la prova. La notizia è apparsa per la prima volta su nature.com, il sito Internet della rivista di scienze Nature.

Annunci

4 Risposte so far »

  1. 1

    Hi! Someone in my Facebook group shared this site with us so I
    came to give it a look. I’m definitely enjoying the information. I’m book-marking and will
    be tweeting this to my followers! Exceptional blog and fantastic style and
    design.

  2. 2

    My brother suggested I may like this website. He was once totally right.
    This put up truly made my day. You cann’t consider just how so much time I had spent for this info! Thanks!

  3. 3

    This excellent website really has all of the information I needed concerning this subject and didn’t know who to ask.

  4. 4

    I just could not go away your web site before suggesting that
    I really loved the usual information a person supply in your guests?

    Is gonna be again continuously to check up on new posts


Comment RSS · TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: