Si prostituisce con figlio neonato

Vicenza, madre e figlio per la strada

Si prostituiva in strada con temperature sottozero portandosi appresso il suo bambino partorito appena 20 giorni fa. E’ accaduto a Vicenza dove una donna di origini romene allattava il proprio bimbo tra un cliente e l’altro in mezzo alla strada con la complicità di un uomo di Verona. Con un blitz la squadra mobile di Vicenza alle prime ore di ha “salvato” il neonato, ora affidato ai servizi sociali.

c_0_articolo_293447_immagine.jpg

 L’ennesima storia di povertà e miseria. Nemmeno la nascita del bimbo ha impedito alla ragazza, clandestina in Italia, di dover tornare sulla strada (e con il gelo di questi giorni) a poco più di venti giorni dall’aver partorito. Così la donna trovava il tempo per le poppate tra un cliente e l’altro, con il suo protettore che si occupava del neonato. L’italiano è ora finito in carcere con l’accusa di favoreggiamento della prostituzione, mentre del piccolo si sta occupando il tribunale dei minori di Venezia

Annunci

3 Risposte so far »

  1. 1

    frank miller said,

    Quando sento questa cose mi viene da dire, che merda di mondo

  2. 2

    Lucie said,

    You’ve made some decent points there. I looked on the net for more information about the issue and found most people will go along with your views on this site.

  3. 3

    Thank you for your posting .If you need dich vu quang cao facebook ads , visit http://www.tmedia247.com todich vu online marketing .Dich vu SEO gia re nhat


Comment RSS · TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: